Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Rischio sismico, la Regione chiede maggiori fondi UE | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Rischio sismico, la Regione chiede maggiori fondi UE | VIDEO L’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna ha portato il suo contributo in Unione Europea per una politica volta a favorire la ristrutturazione degli edifici e delle infrastrutture a rischio sismico. Il Comitato europeo delle Regioni a Bruxelles ha così approvato un parere che servirà al Parlamento europeo per agire a livello di prevenzione contro le catastrofi sismiche. “Il terremoto del 2012 ha colpito una zona industriale e abitata come la nostra,” ha spiegato, “ora ci stiamo risollevando e crediamo che la nostra esperienza serva da contributo per attuare una politica a livello europeo che faccia sistema”. L’Assemblea dei rappresentanti locali e regionali dell’UE ha anche spinto perché gli Stati membri dell’Unione incrementino i finanziamenti per interventi di ristrutturazione che “avrebbero ricadute economiche positive e potrebbero ridurre le emissioni dannose per il clima, come anche il numero dei morti”. La Regione, in questo senso, dà suo il contributo sulla base dell’esperienza del terremoto del 2012 che colpì in modo particolare le aree industriali e non solo le residenziali. Sono, tra l’altro, oltre sei i milioni di euro finanziati dalla Regione grazie al Piano nazionale per la riduzione del rischio sismico, che interesseranno sopratutto scuole e municipi che assumono una rilevanza fondamentale anche in caso di calamità.

RIMINI: Primo Gatta è il nuovo segretario della CGIL | VIDEO

RIMINI: Primo Gatta è il nuovo segretario della CGIL | VIDEO Sono scaduti gli otto anni di mandato di Graziano Urbinati, che lascia la segreteria CGIL di Rimini. A ricoprire la carica di segretario generale, d’ora in poi, sarà Primo Gatta che dai primi anni ’80 a oggi ha ricoperto diversi incarichi per il sindacato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi