Cronaca

FORLÌ: A fuoco due cassoni di rifiuti alla Italbonifiche, sorvegliato lo stato dell’aria

FORLÌ: A fuoco due cassoni di rifiuti alla Italbonifiche, sorvegliato lo stato dell'aria Un incendio dalle cause ancora incerte è scoppiato ieri sera attorno alle 19.30 nel capannone dell’azienda Italbonifiche di via Archimede a Forlì. Ad andare a fuoco il materiale industriale misto contenuto all’interno dei due cassoni di un autocarro. La colonna di fumo che si è alzata dalla zona industriale forlivese si è vista a chilometri di distanza.

Sono intervenuti una decina di mezzi con uomini del comando provinciale e delle squadre di San Casciano e Cesena. L’intervento è terminato attorno alle 22 e ha reso necessario l’uso di respiratori, bombole d’ossigeno e termocamere, vista la densità del fumo e la sua potenziale pericolosità. Sul posto sono giunte anche le forze dell’ordine e un’ambulanza del 118. Impegnati anche alcuni tecnici Arpae per le dovute verifiche ambientali, visto che l’azienda si occupa di trattamento, smaltimento e bonifica di rifiuti anche pericolosi.

CERVIA: Travolto da un’auto, morto 17enne cesenate

CERVIA: Travolto da un’auto, morto 17enne cesenate È stato travolto da un’auto mentre era in sella alla moto, l’impatto gli è stato fatale. La vittima è un giovane cesenate di soli 17 anni. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di domenica, poco prima delle 14, sulla strada che collega Cervia a Cesena, a Montaletto. Quando sono arrivati i soccorsi, del 118 e della polizia stradale di Forlì, per il giovane non c’era più niente da fare. Secondo le prime ricostruzioni della polizia stradale, pare che la vittima avesse rallentato e sia stata centrata da una Mercedes che procedeva nella stessa direzione di marcia. Alla guida dell’auto un 20enne, illeso e sotto choc dopo l’incidente.

EMILIA-ROMAGNA: Smantellato traffico di droga transitato anche in regione

EMILIA-ROMAGNA: Smantellato traffico di droga transitato anche in regione Passava anche per l’Emilia-Romagna il traffico internazionale di droga smantellato domenica dai carabinieri di Sassari e Olbia e messo in piedi tra Olbia, Cagliari e l’Albania per rifornire i locali alla moda della Costa Smeralda.

Le indagini sono partite nel 2016. Per portare la droga in Sardegna l’organizzazione criminale utilizzava navi di linea da Livorno e Civitavecchia per Olbia e Golfo Aranci, su cui si imbarcavano corrieri albanesi e italiani. Partendo dagli arresti compiuti tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017, gli investigatori hanno identificato alcuni pregiudicati di Olbia e di Cagliari considerati lo snodo della rete con basi in Lazio, Lombardia ed Emilia-Romagna. Il vertice è un narcotrafficante albanese residente all’estero e già ricercato, mentre il vero promotore dell’organizzazione è un albanese residente a Olbia, ora agli arresti.

RAVENNA: Investe ciclista e fugge, è caccia al pirata della strada

RAVENNA: Investe ciclista e fugge, è caccia al pirata della strada Ha travolto un ciclista e non si è fermato a prestare soccorso. E’ accaduto sabato sera, poco prima di mezzanotte, a Marina Romea, nei lidi ravennati. Un automobilista ha investito il ciclista che stava attraversando la strada sulle strisce pedonali in un viale della cittadina balneare e anziché fermarsi e’ scappato in direzione di Ravenna. Il ferito è stato soccorso dal personale del 118 e trasportato con un codice di massima gravità all’ospedale Bufalini di Cesena. E’ stato il figlio dell’investito a chiamare i soccorsi dopo aver assistito impotente alla scena. Sembra che il fuggitivo abbia lasciato tracce sul luogo dell’incidente e le forze dell’ordine stanno cercando di risalire alla sua identità.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi