Politica

IMOLA: Padoan alla festa PD, “Il Paese continua a crescere” | VIDEO

IMOLA: Padoan alla festa PD, "Il Paese continua a crescere" | VIDEO Porta buone notizie alla festa nazionale del Pd, ormai in dirittura d’arrivo, il ministro del Tesoro del governo Gentiloni. Pier Carlo Padoan, infatti, arriva a Imola annunciando alla platea democratica alcune delle principali novità messe nel nuovo Def del Governo che è stato appena approvato dal Consiglio dei ministri.  Tra queste si ricordano lo scongiurato aumento dell’Iva, interessanti segnali di ripresa con il Pil attorno all’1,5%, calo del deficit che passerà dall’1,9% del 2018 allo 0,2 nel 2020, un debito preventivato attorno al 130%, oggi fermo a oltre il 131%, che arriverà fino al 127% nel 2018, e ancora allentamento dei vincoli imposti da Bruxelles, con successivi investimenti di risorse per il disinnesco delle clausole di salvaguardia, e proseguo del sostegno alle imprese. Il ministro ha poi sottolineato quanto il governo stia puntando e sostenendo la fase di espansione, che dovrà passare anche attraverso il cambiamento e l’approvazione del Parlamento dei saldi di finanza pubblica. Per Padoan “la manovra non sarà quindi depressiva perché si vuole continuare a percorrere la strada intrapresa quattro anni fa ma non si vuole nemmeno sperperare risorse in modo inutile”.

 

Infine non è mancata una stoccata al Movimento democratico progressista. La formazione dei fuoriusciti Pd ha infatti agganciato il proprio voto positivo alla manovra all’approvazione dello Ius soli.  

ROMAGNA: Bonaccini in tv, “La provincia unica potrebbe avere un senso” | VIDEO

ROMAGNA: Bonaccini in tv, "La provincia unica potrebbe avere un senso" | VIDEO Referendum sull’autonomia della regione e divisione dell’Emilia dalla Romagna. Sono questi due dei temi affrontati dal Presidente della Regione Emilia Romagna durante la sua partecipazione a “Ping Pong”, andato in onda nella serata di ieri su Teleromagna. Bonaccini si dice a favore dell’idea che propone una provincia unica in Romagna contrario, invece, sul fronte della  divisione del territorio emiliano da quello romagnolo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi