Politica

IMOLA: Dietrofront 5 Stelle in consiglio comunale, sindaca assente | VIDEO

IMOLA: Dietrofront 5 Stelle in consiglio comunale, sindaca assente | VIDEO Fanno discutere le linee di indirizzo deliberate all’unanimità dalla giunta comunale e relative al bando sull’Impianto Ruggi. Nel corso dell’ultimo consiglio comunale di Imola, molto partecipato dai cittadini e sospeso due volte, anche il movimento 5 stelle e l’assessore Frati si sono schierati a favore della revoca dell’atto che aveva firmato la sindaca Manuela Sangiorgi prima di annunciare le proprie dimissioni. La sindaca però, dopo la notifica dell’espulsione dal movimento, non si è presentata in consiglio comunale.

EMILIA-ROMAGNA: Bonaccini lancia la sua candidatura, “non siamo bandierina da abbattere” | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Bonaccini lancia la sua candidatura, "non siamo bandierina da abbattere" | VIDEO Il governatore uscente a Bologna ha incontrato i sindaci che lo sostengono nella campagna elettorale

“Abbiamo tutti la consapevolezza che stiamo giocando due partite diverse: altri giocano una partita nazionale, dove l’Emilia Romagna è solo uno strumento, un’altra bandierina da abbattere. Se dici che primo obiettivo è mandare a casa Conte, vuol dire che dai poco valore all’Emilia Romagna”. L’ha detto il presidente dell’Emilia Romagna, Strefano Bonaccini, intervenendo in fiera a Bologna all’incontro con oltre 200 sindaci della regione che hanno deciso di sostenere la sua ricandidatura alle regionali del prossimo 26 gennaio. L’incontro è stato ospitato nel padiglione della fiera di Bologna, dove si sono svolte alcune udienze del processo Aemilia contro l’ndrangheta, di cui la regione è stata parte civile. Un messaggio voluto a favore della legalità. “Ai sindaci- ha spiegato Bonaccini –  chiedo una mano non per costruire una campagna elettorale per avvicinare le istituzioni ai cittadini, costruire modelli di prossimità che riducano le distanze con i cittadini”. “Se saremo capaci di camminare sul territorio, comune per comune, palmo a pano, il senso di questo nostro progetto , del nostro essere in Emilia Romgna”, ha concluso il presidente uscente, “credo che sarà più semplice far comprendere alle persone qual è la posta in gioco. Stiamo parlando di Emilia Romagna, non di altro: io in questi anni non ho promesso il paradiso in terra, non ho nemmeno mai usato la parola modello, ma certamente mi batterò con tutte le mie forze perché questa regione sia una regione dove possiamo essere orgogliosi di far crescere i nostri figli e i nostri nipoti” .

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Morrone, “Bonaccini si piega a interessi partito”

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Morrone, "Bonaccini si piega a interessi partito" “E’ triste constatare come Bonaccini sia pronto a sacrificare l’autonomia dell’Emilia Romagna pur di piegarsi agli interessi di partito. Per mesi ha annunciato che non sarebbe indietreggiato di un passo nel portare avanti misure cardine dell’autonomia e oggi si rimangia ogni promessa fatta. Cosa farà il governo giallo-rosso di fronte, ad esempio, alla procedura di via per le infrastrutture statali di interesse regionale, alla programmazione per le ferrovie o alla regionalizzazione del fondo Tpl? O ancora, Pd,M5S e Renzi accetteranno la richiesta di risorse per l’edilizia scolastica o la regionalizzazione dei contratti di sviluppo e l’istituzione di zone economiche speciali? Sicuramente no! La finta autonomia non serve a nessuno e Bonaccini farebbe bene a non giocare sugli interessi degli Emiliano Romagnoli. L’autonomia, quella vera, la porterà avanti solamente Lucia Borgonzoni che non anteporrà i diktat di partito a scapito di una Regione intera”. Lo dichiara il deputato della Lega Jacopo Morrone. 

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Bonaccini, “bozza ok, chiudiamo prima del voto”

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Bonaccini, "bozza ok, chiudiamo prima del voto" Ma si parla anche di manovra: “sulla plastic tax è necessario trovare una soluzione”

“La legge cornice sull’Autonomia differenziata trasmessaci dal ministro Boccia mi sembra vada nella giusta direzione, ossia non frena il percorso già avviato da alcune regioni tra cui l’Emilia Romagna. Ora è importante chiudere il confronto sul merito del nostro progetto, noi siamo pronti. Sarei ben lieto se ciò accadesse prima delle elezioniRegionali del 26 gennaio”. A dirlo è il presidente dell’ Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, intervistato dal Sole 24 Ore. In merito alla novità del commissario, “più che sullo strumento mi concentrerei sull’obiettivo: livelli essenziali di prestazioni (Lep) e fabbisogni standard debbono essere definiti in un tempo congruo e in modo condiviso”, osserva Bonaccini. “È fissato il termine di un anno, trascorso il quale si procede intanto con la spesa storica, ed è previsto il pieno coinvolgimento della Conferenza delle Regioni anche in sede tecnica. Peraltro, non credo che una commissione farebbe prima di un commissario”. Sulla plastic tax “è necessario trovare una soluzione. Ieri in giunta regionale abbiamo approvato una delibera che definisce la strategia dell’Emilia-Romagna per superare la plastica monouso. Lo abbiamo fatto raccogliendo le osservazioni e il contributo delle associazioni d’impresa, delle organizzazioni sindacali e di Legambiente. È la dimostrazione che si può fare”, rimarca Bonaccini. “Più in generale, ambiente e lavoro sono oggi due cardini imprescindibili di qualsiasi politica di sviluppo sostenibile, come prevede l’Agenda 2030: non si possono mettere in contrapposizione. Sono fiducioso che governo e Parlamento troveranno una composizione ragionevole”.

IMOLA: Ex sindaca Sangiorgi espulsa dal Movimento 5 Stelle

IMOLA: Ex sindaca Sangiorgi espulsa dal Movimento 5 Stelle Manuela Sangiorgi, sindaca dimissionaria di Imola, è stata espulsa dal Movimento Cinque Stelle. A comunicarlo sulla propria pagina Facebook i Cinquestelle imolesi. La Sangiorgi, in carica dall’anno scorso, si è dimessa il 28 ottobre per contrasti interni alla maggioranza. Il movimento ha aggiunto che “nessuno dallo staff nazionale ha mai chiesto di prendere particolari posizioni politiche su alcuna mozione o delibera, decisioni in capo alla giunta e ai consiglieri comunali”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi