Politica

ROMAGNA: E45 chiusa, Bonaccini firma lo stato di crisi regionale

ROMAGNA: E45 chiusa, Bonaccini firma lo stato di crisi regionale Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna, ha firmato il decreto sullo stato di crisi regionale per i disagi causati dalla chiusura del viadotto Puleto sulla E45. Dopo l’impegno del Governo sulla viabilità alternativa, garantito dal ministro per le Infrastrutture, Danilo Toninelli, nel corso del vertice a Roma di martedì, la Regione ha adottato uno strumento ad hoc per accelerare il più possibile le misure a sostegno dei territori interessati, alle prese con le gravi ripercussioni causate dal blocco della circolazione su una arteria fondamentale nei collegamenti fra Emilia-Romagna e Toscana. “Portiamo avanti il gioco di squadra adottato da subito – ha detto Bonaccini – e come Regione siamo pronti a impegnarci, a fianco degli enti locali, per mettere in atto in tempi rapidi azioni di sostegno a studenti e famiglie, imprese e lavoratori che stanno vivendo momenti di grande difficoltà a causa della chiusura dell’E45. Con lo stato di crisi regionale, abbiamo uno strumento in più per intervenire e velocizzare la nostra azione”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi