sport

CALCIO: Il Cesena stende 2-0 il Francavilla, Alessandro fa partire la bolgia | FOTO

CALCIO: Il Cesena stende 2-0 il Francavilla, Alessandro fa partire la bolgia | FOTO Saluta con una vittoria i propri tifosi il Cesena nel giorno del ritorno all’Orogel Stadium Dino Manuzzi gremito per la Serie D. Dopo una coreografia mozzafiato, i bianconeri non deludono gli oltre 9mila presenti accorsi per la prima stagionale in città col Francavilla in un impianto rinnovato. I gol tutti nella ripresa, con il Cesena in dieci dopo l’espulsione di Biondini per un colpo proibito rifilato ad avversario al minuto 37. Alessandro si erge quindi protagonista assoluto nel tabellino dei marcatori e dà la svolta alla gara. Al 60’ l’attaccante se ne va palla al piede e supera il portiere ospite per l’1-0, poi al minuto 88’ dagli undici metri, per un fallo di Molenda su Valeri, sigla la doppietta personale. Nell’occasione è stato espulso il giocatore del Francavilla.

CALCIO: Abbonamenti del Cesena, ultima fermata a quota 8.354 tessere

CALCIO: Abbonamenti del Cesena, ultima fermata a quota 8.354 tessere Si è chiusa da pochi minuti la campagna abbonamenti del Cesena con un dato a dir poco insperato e sensazionale: e così, se è vero che l’obiettivo del club bianconero, a detta dello stesso presidente Corrado Augusto Patrignani, era di avvicinarsi a quota 5mila, la risposta del popolo romagnolo è stata clamorosa portando il dato a 8.354 tessere stagionali. 8.354 cuori che a partire da domani si assieperanno sugli spalti dell’Orogel Stadium “Dino Manuzzi” per sostenere la squadra di Beppe Angelini impegnata a risalire la china dalla Serie D. Per l’occasione saranno più di 9mila gli spettatori che presenzieranno alla sfida contro il Francavilla, visto che in prevendita sono stati venduti anche 704 biglietti di cui appena otto staccati per il settore ospiti.

CALCIO: Il Cesena si fa del male da solo con la Sangiustese, finisce 2-2

CALCIO: Il Cesena si fa del male da solo con la Sangiustese, finisce 2-2 È un Cesena vittima dei tanti errori commessi in fase difensiva quello che impatta sul 2-2 a Monte San Giusto: passano appena 4 minuti e i ragazzi di Angelini concedono il vantaggio alla Sangiustese, a segno con Scognamiglio che colpisce indisturbato sugli sviluppi di un corner dalla destra. Bianconeri che pareggiano i conti al 18′ con il colpo di testa vincente di Ricciardo che sfrutta da par suo l’assist di Valeri. Il Cesena va poi vicino al gol con Stikas che coglie il palo al 24′ ma al 28’ regala un rigore ai marchigiani per effetto del netto fallo di Ciofi su Cheddira: batte Pezzotti e Sarini si esalta bloccando il pallone. Bianconeri che riescono a capitalizzare questo episodio e al 43′ mettono la freccia: gran punizione dai 30 metri di Valeri che si insacca alle spalle di Chiodini. In apertura di ripresa arriverebbe anche il tris a firma ancora di Ricciardo ma la rete del centravanti viene annullata per una millimetrica posizione di offside. Dal possibile 3-1 per il Cesena al pareggio della Sangiustese: lo firma Herrera che a cinque minuti dalla fine che raccoglie palla in area di rigore dopo la traversa clamorosa di Perfetti e insacca alle spalle di Sarini per il definitivo 2-2.

CALCIO: Il Cesena affonda 4-0 la Sammaurese, doppiette di Stikas e Ricciardo | FOTO

CALCIO: Il Cesena affonda 4-0 la Sammaurese, doppiette di Stikas e Ricciardo | FOTO Il Cesena supera 4-0 la Sammaurese nella 4° giornata del Girone F di Serie D. Le reti tutte nel primo tempo, con i bianconeri che sono passati in vantaggio al 23′ con il colpo di testa vincente di Stikas da corner, replicato poi dopo tre minuti sempre dal difensore abile ad anticipare tutti per siglare la propria doppietta personale. Poi è salito in cattedra Ricciardo, al 34′ ha infilato di destro in rete il tris, per poi anche lui timbrare il secondo gol personale al 41′. I bianconeri con questa vittoria salgono a quota 9 punti.

CALCIO: Tortori regala i primi tre punti al Cesena, Avezzano espugnata 2-1

CALCIO: Tortori regala i primi tre punti al Cesena, Avezzano espugnata 2-1 Il Cesena supera nel debutto in Serie D l’Avezzano col punteggio di 2-1. In una gara in cui è successo di tutto, i bianconeri sono passati in vantaggio con la zampata vincente di Ricciardo, abile a farsi trovare pronto da calcio d’angolo. Nella ripresa i bianconeri calano di ritmo e incassano al 74′ il gol di Menna, lesto a liberarsi dalla marcatura di Cola. Subito dopo la rete dei locali, si apre prima un cancello che separa il settore ospiti dal campo, poi in parallelo anche quello della curva di casa. Ci sono voluti 9 minuti per ristabilire l’ordine, compreso l’ingresso sul rettangolo verde delle forze di polizia in tenuta anti sommossa. Al 94′ arriva però il gol di Tortori che ubriaca Menna e di destro infila il portiere Francabandiera entrato ad inizio ripresa. Solo al 102′, dopo un corposo recupero, il Cesena può festeggiare la prima vittoria stagionale, interrompendo l’imbattibilità casalinga degli abruzzesi che perdurava dallo scorso 12 dicembre.

AVEZZANO (4-2-3-1): Fanti (54’ Francabandiera); Besana M. (87’ Puglielli), Menna, Sbardella, Schirone; Di Paolo (54’ Bianciardi), Disegna; Pellecchia, Cerona, D’Eramo; Dos Santos (54’ J. Alessandro). A disp.: Tariuc, Di Gianfelice, Conti, Besana D., Dosa. All.: Giampaolo.

CESENA (4-2-3-1): Sarini; Ciofi, Cola, Benassi (46’ Zamagni), Valeri (66’ Poggi); De Feudis, Biondini; Tola, Campagna (73’ Casadei), Alessandro (87’ Tortori); Ricciardo (90′ Capellini). A disp.: West, Gori, Pastorelli, Noce. All. Angelini.

Arbitro: Vergaro di Bari

Marcatori: 8’ Ricciardo, 74’ Menna, 94′ Tortori

Ammoniti: Biondini, De Feudis, Zamagni

Espulsi: nessuno

Note: numero spettatori non comunicato; 0’ minuti di recupero nel primo tempo, 12’ nella ripresa

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi