sport

CALCIO: Cesena smarrito nel Pineto, ko 1-2

CALCIO: Cesena smarrito nel Pineto, ko 1-2 Il Cesena crolla col punteggio di 1-2 all’Orogel Stadium Dino Manuzzi per opera del Pineto. Nel match della 30° giornata di Serie D, nel girone F i bianconeri vanno sotto al 41′ quando Tomassini dal dischetto spiazza Agliardi dopo che Viscomi aveva atterrato un avversario in area. Al 53′ il raddoppio di Camplone che infila la palla sotto la traversa, poi nella reazione bianconera è Alessandro di testa a siglare il gol che però non riaccende del tutto il Cavalluccio. Finisce così con un ko interno che in virtù del pari del Matelica contro il Santarcangelo per 1-1 fa scendere a 4 punti il distacco tra la capolista e i marchigiani.

BASKET: Ufficiale, Marcelo Nicola è il nuovo allenatore dell’Unieuro Forlì

BASKET: Ufficiale, Marcelo Nicola è il nuovo allenatore dell'Unieuro Forlì La Pallacanestro Forlì 2.015 ha scelto Marcelo Nicola per il dopo Giorgio Valli. Argentino classe 1971, naturalizzato spagnolo e con passaporto italiano, Nicola sbarcherà stasera in città e guiderà il primo allenamento domani pomeriggio. Un fuoriclasse da giocatore, Nicola ha vinto tutto con le maglie di Tau Vitoria, Panathīnaïkos, Barcelona, Treviso, Kiev, Mens Sana e (per una sola giornata) Reggio Emilia. È fortissimo il legame con i prossimi avversari di Forlì: 237 partite da giocatore – seguiranno tre stagioni da vice – durante le quali incrocia il General Manager biancorosso Renato Pasquali, ai tempi vice di Mike D’Antoni prima e Messina poi: insieme vincono anche due Scudetti (2002 e 2003). E’ lo stesso Pasquali a volerlo con sé in Ucraina, al Basketbol’nij klub Kiev nel 2004, e anche lì l’accoppiata funziona perché arriva la vittoria del Campionato e la finale nella Fiba Europe Cup. Ritiratosi da giocatore nel febbraio 2007, Nicola diventa subito assistente allenatore prima di Ramagli e poi di Mahmuti a Treviso. Segue una positiva esperienza a Murcia in serie ACB, in Spagna: prima da vice e poi, durante una turbolenta seconda stagione, chiamato all’impresa salvezza da head coach. La missione completata gli vale la chiamata in Lituania, al Lietuvos rytas, ancora da primo allenatore. La stagione seguente Nicola è chiamato al ruolo di vice Pianigiani sulla panchina dell’Hapoel Gerusalemme. Lo scorso anno Responsabile del Settore Giovanile al Tau Vitoria, in questa stagione è stato fino a metà gennaio nello staff di Ainars Bagatskis al Bamberg, in Germania. Nicola ha firmato con Forlì fino al termine della stagione in corso, al termine della quale Forlì potrà esercitare un’opzione di conferma. 

 

CALCIO: Cesena spietato con la doppietta di Alessandro, Jesina a terra 2-0

CALCIO: Cesena spietato con la doppietta di Alessandro, Jesina a terra 2-0 Il Cesena vince pur soffrendo con la Jesina col punteggio di 2-0. Nel turno casalingo della 28° giornata di Serie D, nel girone F decide la gara con i marchigiani la doppietta di Danilo Alessandro. Un gol per tempo per l’attaccante che sale a quota 12 in campionato, quanto al 28′ sigla il vantaggio su punizione. A tempo scaduto arriva poi il 2-0 in contropiede dopo una lunga corsa, il numero 10 infila la palla nell’angolino dove Anconetani non può arrivare. In classifica, con il Matelica di nuovo vincente, i bianconeri salgono a quota 69, sempre a 8 lunghezze dai biancorossi.

CALCIO: Tutto facile per il Cesena col Santarcangelo, è 3-0 all’Orogel Stadium

CALCIO: Tutto facile per il Cesena col Santarcangelo, è 3-0 all'Orogel Stadium Comodo successo per il Cesena nel derby casalingo col Santarcangelo: all’Orogel Stadium finisce 3-0 per la squadra di mister Beppe Angelini che allunga nuovamente sul +11 su di un Matelica che domani sarà ospite dell’Avezzano. Passano appena 30 secondi di gioco e subito i bianconeri sbloccano la partita col baby Campagna che supera Battistini con una conclusione vellutata. La risposta del Santarcangelo arriva all’8′ con la traversa colta da Peroni ad Agliardi battuto ma appena due minuti più tardi arriva il raddoppio dei padroni di casa con Tortori che sfrutta un’azione di prepotenza di Munari e insacca per la seconda volta. Il primo tempo scivola via senza alcun patema, anzi, il tris è solo sfiorato col colpo di testa di Noce sventato da Battistini al 35′. Non cambia l’antifona in una ripresa dove il Cesena manda in gol anche Jacopo Fortunato, conclusione vincente su assist di Alessandro al 57′. È la rete della staffa che consente al Cesena di risparmiare energie in vista del match di mercoledì sera di Forlì, la sfida del “Morgagni” contro i biancorossi.

CALCIO: Il Cesena soffre ma batte 2-1 l’Olympia Agnonese

CALCIO: Il Cesena soffre ma batte 2-1 l'Olympia Agnonese Il Cesena fa suo e vince il recupero di Serie D contro l’Olympia Agnonese col punteggio di 2-1, match valido per la 21° giornata di campionato. Sul neutro di Termoli i bianconeri passano in doppio vantaggio con la rete di Fortunato siglata dopo 4 minuti e dalla marcatura di Ricciardo al 16′, aiutato dal palo su uscita non perfetta di Maraolo. Una gara che si potrebbe chiudere con Munari ad inizio ripresa ma il palo nega il tris bianconero. I romagnoli gestiscono bene il risultato fino al minuto 72 quando Valeri insacca nella propria porta su cross del neo entrato Ribeiro, riaprendo così l’incontro. In grande difficoltà però il Cavalluccio si arrocca e porta a casa altri tre punti fondamentali per la volata promozione.

OLYMPIA AGNONESE (4-3-3): Maraolo (46’ Kuzmanovic); Corbo, Mazzarani (67’ Ribeiro), Ricciardi, Albanese; Cassese, Barbato, Salifu; Formuso (88’ Dezai), Nyang, Sorgente (46’ Ancora). A disp.: Litterio, Ballerini, Gentile, Diarra, Charty. All.: Manzillo.

CESENA (4-2-3-1): Agliardi; Marfella (80’ Noce), Ciofi, Benassi (18’ Viscomi), Valeri; De Feudis, Fortunato (58’ Tola); Munari, Tonelli (65’ Rutjens), Alessandro; Ricciardo (71’ De Angelis). A disp.: Sarini, Campagna, Capellini, Tortori. All.: Angelini.

Marcatori: 4’ Fortunato, 16’ Ricciardo, 72’ aut. Valeri

Arbitro:  Nicolini di Brescia

Ammoniti: Munari, Niang, Albanese

Espulsi: nessuno

Note: 200 spettatori; nessun minuto di recupero nel primo tempo, 4’ minuti nella ripresa.

(foto Rega)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi