CESENA: Laudato sì sulla cura della casa comune

Speciali
Per la decima ‘Giornata per la custodia del creato’, iniziativa voluta dalla Conferenza Episcopale Italiana la cui ricorrenza ufficiale è il 1° settembre, l’Associazione Benigno Zaccagnini di Cesena ha organizzato un incontro volto ad approfondire l’Enciclica di Papa Francesco ‘Laudato sì’. L’Enciclica, la seconda scritta dal pontefice, tratta il tema del rispetto dell’ambiente e lancia l’appello di ‘salvaguardare la casa comune’. Al centro dell’interesse del Papa non c’è solo la ricerca di un modello di sviluppo sostenibile ed integrale a favore dei poveri, ma anche una riflessione sul ruolo deleterio di banche e social media, responsabili di un sistema basato su un mero ‘meccanismo consumistico compulsivo’. “Quest’evento nasce oggi 1° settembre, proprio nella Giornata per la custodia del creato – spiega Michelangelo Bucci, presidente dell’Associazione Zaccagnini – Una data scelta dalla Chiesa per celebrare tutto ciò che riguarda l’ambiente e da noi per parlare dell’Enciclica di Papa Francesco che tratta di un’ecologia integrale dettata da una visione nuova dell’uomo e della società”. “Quest’Enciclica è uno dei documenti più importanti prodotti nel mondo negli ultimi anni – commenta il Presidente della Commissione Ambiente Ermete Realacci – Soprattutto permette alla questione ambientale di fare un salto in avanti e di esercitare un’influenza forte sulle coscienze e sulle politiche. Un modo per capire che il contributo che arriva da Papa Francesco e dalla Chiesa va molto più al di là dei confini della Chiesa stessa”.
Installa o aggiorna Flash Player
Tags:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi