CESENA: Trevi, la corte d’appello approva l’accordo di ristrutturazione del debito

Attualità
CESENA: Trevi, la corte d'appello approva l'accordo di ristrutturazione del debito Omologato, dalla Corte d'Appello di Bologna, l'accordo di ristrutturazione di Trevi dopo i reclami presentati dalla società cesenate attiva nel settore dell'ingegneria del sottosuolo. Nel dettaglio, spiega una nota del gruppo romagnolo, la corte bolognese ha accolto i reclami verso la decisione del Tribunale di Forlì di rigettare l'omologa dell'accordo di ristrutturazione dei debiti sottoscritto lo scorso 5 agosto presentati da Trevifin, e dalle controllate Trevi e Soilmec ritenendo fondate le ragioni addotte dalle società reclamanti e omologando l'accordo. Trevi, puntualizza la nota, "si è già attivata per perfezionare tutte le operazioni previste dall'accordo di ristrutturazione nel più breve tempo possibile, ivi inclusa la vendita della divisione Oil&Gas al gruppo indiano Meil e l'esecuzione dell'aumento di capitale". La pronuncia della Corte d'Appello di Bologna, conclude la nota, "rappresenta un passo fondamentale verso il rilancio del Gruppo Trevi".

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi