CESENATICO: Accolto ricorso di Eni, non pagherà l’Imu per le piattaforme | VIDEO

Attualità
CESENATICO: Accolto ricorso di Eni, non pagherà l'Imu per le piattaforme | VIDEO Risultato capovolto dalla Commissione tributaria provinciale. Il tema è quello del pagamento dell'Imu delle piattaforme metanifere in mare ed Eni ha vinto il ricorso. Con questo risultato nelle casse comunali di Cesenatico verranno a mancare 3,8 milioni di imposta per il 2014-2015 ma l'amministrazione è pronta ad arrivare alla Cassazione per poter risolvere in maniera positiva la questione. Lo stesso Comune annuncia l'invio dell'avviso di accertamenti per l'Imu del 2016 ad Eni. Un'altalena di richieste di pagamenti e di ricorsi che si stanno susseguendo visto che nel 2012-2013 Eni aveva saldato regolarmente l'Imu e nell'anno precedente aveva pagato l'Ici. Passaggi che erano stati stabiliti dalla sentenza della Corte di Cassazione del 2016 che aveva definito l'imponibilità di tutti i fabbricati che si trovano nel territorio dello Stato comprese le costruzioni sospese o galleggianti stabilmente assicurate al suolo. Il termine per impugnare la sentenza emessa dalla Commissione Tributaria di Forlì è di 60 giorni dalla sua notificazione e nel caso in cui questi non ci saranno  verranno aggiunti sei mesi di tempo dalla data del deposito della sentenza.  La cifra che verrebbe a mancare dalle casse comunali sarebbe consistente ed andrebbe ad incidere pesantemente sulle attività future, anche se la stessa amministrazione conferma di averla congelata nel bilancio.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi