CESENATICO: Autonomia, ministro Boccia, “basta tema ostaggio propaganda” | FOTO

Politica
CESENATICO: Autonomia, ministro Boccia, "basta tema ostaggio propaganda" | FOTO "Mi auguro che anche il dibattito politico possa essere all'altezza delle aspettative". Sono le parole di Francesco Boccia, ministro per gli affari regionali e le autonomie, pronunciate a margine di una iniziativa sull'autonomia alla Scuola di Politiche di Cesenatico. "Nel paese la necessità di trasformare il dibattito sull'autonomia nell'applicazione vera dei principi di sussidiarietà è nelle vene da decenni. Penso questa sia una fase in cui a tutti noi tocca dare una risposta. Spero che il tema dell'autonomia non sia più ostaggio della propaganda politica. L'Emilia-Romagna da questo punto di vista ha già dato esempio di voler andare oltre la propaganda. Io penso che quel terreno costruito da Stefano Bonaccini sia un buon terreno di confronto", aggiunge. "Io mi attengo rigorosamente ai binari della Costituzione – prosegue Boccia – che per fortuna ci dà anche delle chiavi di lettura che possono tenere insieme il paese, da nord a sud, perché se noi facciamo diventare la lotta alle disuguaglianze il comune denominatore, noi siamo in grado di intervenire sia nei diversi nord – ci sono dei nord molto efficienti e spinti e dei nord abbandonati e poveri e la stessa cosa c'è al sud – sia in un sud che arranca ed è diventato un problema per tutto il paese. Io penso che la riforma dell'autonomia  – aggiunge il ministro Boccia parlando coi giornalisti – non si possa fare contro un nord e non si possa fare senza il sud. Senza il sud il paese non cresce e continuerà a essere il fanalino di coda in Europa. Non si può neanche pensare che non si facciano le riforme così contro qualcuno. Mi aspetto di essere ascoltato e di ascoltare tanto. Il tema non è il confronto ma l'ascolto reciproco", conclude.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi