CESENATICO: Prodi chiude la Summer School 2017, “la politica è troppo spaccata” | VIDEO

Politica
CESENATICO: Prodi chiude la Summer School 2017, “la politica è troppo spaccata” | VIDEO “Le scuole riescono a sostituire il ruolo dei partiti sotto l’aspetto formativo, perché non c’è nessun luogo oggi che formi i ragazzi, e la Summer School diventa un intervallo necessario in questo senso”. Lo ha detto il professor Romano Prodi intervenendo alla manifestazione  della Scuola di politiche ideata da Enrico Letta conclusasi domenica a Cesenatico alla presenza di 300 giovani aspiranti leader. “Un tempo c’erano le parrocchie, le cellule, i gruppi culturali, tutte queste ‘estranee’ strutture che non esistono più in nessun Paese esclusa la Germania”, ha detto Prodi soffermandosi sui giovani interessati alla politica oggi definiti come “raffinati” e “appassionati”. La necessità, pertanto, è di creare nuovi centri in cui i giovani si misurino, ha spiegato Prodi, e tocca alla politica sempre spaccata e discordante trovare la giusta “chiave” per far sì che questo possa accadere. “Abbiamo bisogno di completamenti, di cucire non di rompere. Abbiamo bisogno non tanto di chiavi di rottura ma di un filo e un ago, questa è la necessità per una politica davvero più solidale, e non la spaccatura che abbiamo avuto nei tre decenni passati. Ci vorrà molto tempo per ricucire ma se non si ricuce è un problema”. Poi, soffermandosi sui giovani laureati che abbandonano l’Italia per cercare lavoro all’estero, ha dichiarato: “E’ un dramma, e i più bravi spesso se ne vanno, non tutti evidentemente, e questo è insostenibile per un paese”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi