EMILIA-ROMAGNA: Coronavirus, chi ha sintomi non vada al pronto soccorso | VIDEO

Attualità
EMILIA-ROMAGNA: Coronavirus, chi ha sintomi non vada al pronto soccorso | VIDEO Non andare al pronto soccorso nel caso in cui si sospetti di avere i sintomi del coronavirus Covid-19, esortano Regione e Ausl, perché può risultare molto dannoso. Lo ha dimostrato la diffusione del virus nel lodigiano che sarebbe partita proprio da un presidio sanitario. La prima cosa da fare è chiamare o il proprio medico di base, o il 118, o il numero ministeriale 1500. Va tenuto presente che i sintomi non sono diversi da quelli di una comune influenza, ovvero tosse, febbre e raffreddore. Al momento, precisa il ministero della Salute, si stima che il periodo di incubazione vari fra 2 a 11 giorni, fino a un massimo di due settimane. La trasmissione avviene prevalentemente attraverso le goccioline del respiro, tossendo e starnutendo, i contatti personali e le mani. Vietato toccarsi bocca, naso e occhi con le mani non lavate. Si ricordi, tra l’altro, che il lavaggio frequente, e di almeno 60 secondi, delle mani aiuta a prevenire anche la diffusione dell’influenza stagionale. Per quanto appurato finora, è improbabile che il contagio passi dalle maniglie degli autobus e, aggiunge l’Organizzazione mondiale della Sanità, ricevere pacchi dalla Cina è sicuro, perché il virus non sopravvive a lungo sulle superfici. Così come sono sicuri tutti i prodotti made-in-China e le cene nei ristoranti cinesi. Infine, non vi sono evidenze che il virus abbia raggiunto gli animali da compagnia, tuttavia è sempre buona norma lavarsi le mani dopo averli toccati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi