EMILIA-ROMAGNA: La crisi non intacca le imprese rosa, lieve aumento rispetto al 2016 | VIDEO

Economia
EMILIA-ROMAGNA: La crisi non intacca le imprese rosa, lieve aumento rispetto al 2016 | VIDEO I dati statistici provenienti da Unioncamere Emilia-Romagna sono chiari: le imprese rosa nel territorio hanno registrato un lieve ampliamento rispetto all'anno precedente, pari a un +0,1%. Sono infatti più di 85mila le imprese femminili ad oggi attive, pari al 21 percento del totale regionale e in crescita rispetto al 2016. Gli effetti della crisi economica non paiono essere rilevanti, mentre sono palesi per quanto riguarda le imprese non femminili, che hanno registrato un calo di 2.833 unità. I settori economici coinvolti in questa crescita femminile sono innanzitutto quello dei servizi, con un significativo aumento delle prestazioni alla persona e delle attività per le funzioni di ufficio e di supporto alle imprese. Indicativa anche la crescita del settore della sanità e dell'assistenza sociale. Questo incremento, anche se lieve, delle imprese femminili è attribuibile – stando ai dati del Registro delle imprese delle Camere di Commercio – alle società di capitale, aumentate grazie alla normativa di riferimento in materia di società a responsabilità limitata semplificata. I dati negativi rilevano un calo nel commercio al dettaglio, nell'agricoltura – un settore con una già appurata tendenza sfavorevole – e anche nel comparto delle costruzioni.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi