EMILIA-ROMAGNA: Paura contagi, rinviate fiere e udienze, caos negli alberghi

Attualità
EMILIA-ROMAGNA: Paura contagi, rinviate fiere e udienze, caos negli alberghi Annullate tutte le fiere in Emilia-Romagna previste a marzo, si iniziano a contare i danni a livello economico ed occupazionale. Anche i tribunali rinviano le udienze. Queste alcune delle ripercussioni dell’emergenza Covid-19. I vertici dei poli fieristici emiliano-romagnoli, in accordo con l’assessorato regionale alle Attività produttive, hanno deciso di spostare tutte le manifestazioni di marzo ai mesi successivi. L’iniziativa di Bologna, Rimini, Cesena, Ferrara, Parma e Piacenza è dovuta a un’unanime volontà di proteggere la salute di visitatori ed espositori. Il Cosmoprof di Bologna slitterà dunque a giugno, l’Enada di Rimini ad aprile o a settembre, il Sealogy di Ferrara a novembre. Ma i rinvii non riguardano solo le esposizioni. Le udienze dei tribunali, seppure in maniera differenziata da un palazzo all’altro, subiranno spostamenti. Per ora “non c’è nessun provvedimento di chiusura generalizzata degli uffici giudiziari” in regione, fanno sapere dalla Corte d’Appello di Bologna. Lunedì, però, Piacenza e Rimini hanno sospeso tutte le udienze ordinarie, e l’accesso agli uffici ora è consentito solo per le attività urgenti e il deposito di atti in scadenza. Misure adottate anche da Ravenna dove fanno eccezione le udienze di convalida di arresti e fermi, di riesame e appello su misure cautelari, gli interrogatori e i riti direttissimi. Intanto le aziende, per evitare anche loro sospensioni dell’attività, potranno applicare in modo automatico fino al 15 marzo lo smart-working in accordo con il nuovo decreto ministeriale sul Coronavirus. Chi comincia a preoccuparsi davvero è il turismo. La presidente degli albergatori riminesi, Patrizia Rinaldis, in un’intervista al Corriere Romagna se l’è presa con il moltiplicarsi di norme nelle ultime ore. “Siamo alla follia”, ha detto chiedendo una regia unica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi