EMILIA-ROMAGNA: Pil in rallentamento ma ancora in crescita | VIDEO

Economia
EMILIA-ROMAGNA: Pil in rallentamento ma ancora in crescita | VIDEO Un leggero rallentamento del Pil, ma prosegue la crescita dell’Emilia-Romagna che, nel 2019, dovrebbe attestarti allo 0,6 per cento e riprendersi solo parzialmente nel 2020 quando si stima uno +0,9 per cento. E’ quanto divulgato dall’edizione di luglio degli Scenari per le economie locali di Prometeia, analizzati da Unioncamere Emilia-Romagna. La tendenza regionale si conferma leggermente migliore rispetto a quella nazionale (+0,1 per cento nel 2019 e +0,5 nel 2020). Nonostante il calo, l’Emilia-Romagna si prospetta comunque al vertice tra le regioni italiane per capacità di crescita insieme alla Lombardia. Per il 2019, il rallentamento regionale verrà soprattutto dalla forte frenata degli investimenti e da una crescita dimezzata dei consumi a fronte di una accelerazione delle esportazioni. Rispetto al 2018, la ripresa resta diffusa in tutti i settori, rallenta sensibilmente nell’industria (+1,0 per cento nel 2019 e +1,2 nel 2020), i servizi (+0,2 per cento nel 2019 e +0,7 nel 2020), mentre accelera nelle costruzioni (+3,9 per cento nel 2019 e +3,0 nel 2020).  Aumentano lentamente le forze di lavoro, la crescita degli occupati continua a superare quella delle forze di lavoro. Si innalzano il tasso di attività e il tasso di occupazione. Prosegue graduale la discesa del tasso di disoccupazione, al 5,6 per cento nel 2019 e al 5,3 per cento nel 2020.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi