EMILIA-ROMAGNA: Prestito 25.000 euro, 9 imprese artigiane su 10 ancora lo aspettano | VIDEO

Economia
EMILIA-ROMAGNA: Prestito 25.000 euro, 9 imprese artigiane su 10 ancora lo aspettano | VIDEO Sono passati più di 40 giorni dalla presentazione del Decreto Liquidità che prevede, fra le altre cose, un finanziamento fino a 25.000 euro per le imprese in difficoltà a seguito dell’emergenza coronavirus. Ad oggi l’88% delle imprese artigiane emiliano-romagnole che ne ha fatto domanda non lo ha ancora ricevuto. Il 7% vi ha addirittura rinunciato per le complessità burocratiche. La situazione varia da provincia a provincia. L’indagine è del centro studi di Confartigianato Emilia-Romagna ed è stata condotta su un campione di 2.700 imprese. È stato l’80% di queste a fare domanda per l’accesso al credito, addirittura il 100% a Rimini e a Ravenna. Ad oggi solo il 12% delle richieste è stato soddisfatto dagli istituti di credito. Va meglio nelle tre province romagnole dove l’erogazione ha riguardato il 20% delle imprese. Le banche – spiega Confartigianato – impiegano in media 30 giorni per erogare il prestito, con significative differenze tra i territori. A Ravenna e a Rimini la media è di 16 giorni, mentre a Modena e a Bologna è di 42. “È sconcertante – spiega il presidente di Confartigianato Emilia-Romagna Marco Granelli – che anche a fronte di una garanzia che proviene dallo Stato, le banche continuino a trincerarsi dietro un merito creditizio che ora non può essere l’unico metro di valutazione”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi