EMILIA-ROMAGNA: Rallenta l’export, boom nel Regno Unito | VIDEO

Economia
EMILIA-ROMAGNA: Rallenta l’export, boom nel Regno Unito | VIDEO L’Emilia-Romagna si conferma terza in Italia in materia di esportazione, in particolare se si fa riferimento ai mercati dell’Unione Europea e a quelli americani. La nostra regione è preceduta da Lombardia e Veneto ed è seguita dal Piemonte. Nonostante ciò, nel primo trimestre del 2018, è rallentata la crescita delle vendite verso l’estero pari al 4,6%,  per un valore di 15 miliardi 260 milioni di euro. A confermarlo  sono i dati raccolti da Istat e analizzati da Unioncamere. Questo risultato è da attribuire principalmente al buon andamento dell’industria dei macchinari e delle apparecchiature. Buono anche il contributo che arriva dall’export dei mezzi di trasporto, delle apparecchiature elettriche, medicali e dal settore cibi e bevande. Segno negativo per l’esportazione di vetro e ceramica che raggiunge quota -3,4%.  Mettendo a fuoco le destinazioni  emerge come un’importante crescita sia avvenuta in territorio tedesco, +7%,  mentre prosegue il boom delle vendite che era già presente nel Regno Unito +11,1%. I dati sono più contenuti se si fa riferimento all’esportazione oltre Oceano, in particolare sul mercato degli Stati Uniti che registra un +5,4%. Situazione contraria sui mercati asiatici dove l’export regionale è sceso dello -0,9% nonostante sul mercato cinese si registri un +2,8%.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi