EMILIA-ROMAGNA: Taglio dell’Irap per i comuni montani, 36 milioni dalla Regione | VIDEO

Attualità
EMILIA-ROMAGNA: Taglio dell’Irap per i comuni montani, 36 milioni dalla Regione | VIDEO Via libera dell'Assemblea legislativa dell'Emilia-Romagna al provvedimento preparato dalla Giunta che prevede il taglio dell'Irap per le aziende dei 97 Comuni classificati come totalmente montani. La legge, spiega una nota, prevede il raccordo fra la Regione e l'Agenzia delle Entrate per la sua concreta applicazione: nel dettaglio la norma sarà operativa attraverso un bando per il quale l'Emilia-Romagna mette a disposizione 36 milioni di euro nel triennio 2019-21, 12 milioni per annualità, fondi già stanziati e inseriti a bilancio. Il contributo, che sarà concesso in proporzione all'importo 2017, si configura come credito d'imposta, da utilizzarsi per il pagamento delle imposte negli anni 2020- 22. Sarà concesso in proporzione all'importo Irap dichiarato, per un importo fino a 5.000 euro l'anno con un beneficio che potrà arrivare fino ad un massimo di 3.000 euro l'anno. Ogni impresa vedrà coperto il 100% dell'imposta Irap 2017 fino a 1.000 euro, a cui si aggiungerà il 50% dell'imposta Irap 2017 per lo scaglione da 1.000 a 5.000 euro. Le aziende nate dopo il primo gennaio 20218 potranno ottenere un contributo di 1.000 euro all'anno, che sarà moltiplicato per 3 annualità e concesso con unico atto, ovvero 3 mila euro in un'unica soluzione a coprire il triennio, periodo in cui l'imposta può risultare così azzerata. Inoltre è previsto un contributo raddoppiato per start-up innovative e imprese 'slot free E-R'. Ad essere interessate dalla misura regionale sono circa 12.000 imprese.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi