EMILIA-ROMAGNA: Utilizzo dei fondi europei per 2,2 miliardi, Regione ‘promossa’ | VIDEO

Economia
EMILIA-ROMAGNA: Utilizzo dei fondi europei per 2,2 miliardi, Regione 'promossa' | VIDEO L’Europa promuove l’Emilia-Romagna che ancora volta rispetta e supera gli obiettivi di spesa fissati dalla Ue confermando ottime performance nell’impiego delle risorse strutturali. 2,2 miliardi di euro di Fondi Europei sono già stati impegnati per sociale, formazione e lavoro, imprese, agricoltura e le percentuali di utilizzo delle risorse sfiorano il 99%. A certificarlo è la Commissione europea, i cui emissari in questi ultimi giorni sono stati presenti in Regione per le riunioni dei Comitati di sorveglianza chiamati a verificare lo stato di attuazione dei programmi. Gli inviati di Bruxelles hanno certificato l'impegno per il Fondo europeo di sviluppo regionale di 480 milioni di euro, pari al 99,6% della dotazione disponibile e quello per il Fondo sociale europeo che supera i 662 milioni che corrisponde all’84,3% delle risorse disponibili che hanno permesso l’inserimento in percorsi formativi di quasi 430mila persone. Sul fronte del Piano di sviluppo rurale è stato certificato l’impegno di 1,1 miliardi, con contributi già concessi per 903 milioni. “In Emilia-Romagna così si garantiscono competitività e coesione territoriale – afferma il presidente della Regione Stefano Bonaccini che pone l’accento sulla capacità di fare rete. E’ ciò che stiamo portando nel dibattito europeo sul futuro della politica di coesione, con il no a ipotesi di taglio dei fondi europei, a cui stiamo contribuendo da protagonisti” conclude Bonaccini.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi