FERRARA: Bimbo annegato in piscina, indagata la madre per omicidio colposo

Cronaca
FERRARA: Bimbo annegato in piscina, indagata la madre per omicidio colposo Torniamo a parlare del caso del piccolo Maximiliano Grandi, il bambino di 5 anni annegato domenica scorsa nella piscina di un agriturismo nel Ferrarese. Il pubblico ministero Stefano Longhi ha iscritto nel registro degli indagati la madre e il proprietario del locale in cui è avvenuta la tragedia, come scritto oggi dal Resto dela Carlino. L’accusa è quella di omicidio colposo. “Si tratta di un atto dovuto” hanno spiegato dalla Procura, che in queste ore sta cercando di ricostruire i fatti per accertare eventuali responsabilità. Secondo quanto raccontato dai testimoni Maximiliano aveva appena mangiato un gelato e poi si era tuffato in piscina, nella quale in quel momento c’erano decine di persone che facevano il bagno. La tragedia si è consumata in pochi minuti, il piccolo è stato trovato a faccia in già privo di sensi e non è stato possibile rianimarlo. Venerdì è atteso il responso dell’autopsia. (immagine di repertorio)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi