FORLÌ: Clienti truffati per 9 milioni di euro, broker a processo

Cronaca
FORLÌ: Clienti truffati per 9 milioni di euro, broker a processo Era il 15 marzo 2015 quando Silvio Vannini, 65anni, ex broker di San Piero in Bagno, si costituiva alla Fiamme Gialle ammettendo di aver dilapidato i soldi dei suoi clienti (circa 9 milioni di euro) al Casinò di Venezia. Ieri, dopo quattro anni, è iniziato il processo che lo vede imputato. Il giudice monocratico di Forlì Marcello Nicolò ha ascoltato le testimonianze di 25 delle 92 persone che sarebbero state raggirate dal promotore finanziario. Da quanto emerge dalle testimonianze, il broker era considerato un “mago della finanza”. Talmente abile che avrebbe convinto tanti, tantissimi, ad affidargli i propri risparmi. Vannini, eletto nel 2009 tra le fila di Forza Italia nel consiglio comunale di San Piero in Bagno, sarebbe riuscito a convincere anche i compagni di partito. La difesa del promotore finanziario spinge per dimostrare una presunta ludopatia sofferta da Vannini. La prossima udienza del processo è prevista per il mese di luglio, al fine di ascoltare gli altri clienti truffati.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi