IMOLA: Discarica Tre Monti, il Consiglio di Stato boccia l’ampliamento | VIDEO

Attualità
IMOLA: Discarica Tre Monti, il Consiglio di Stato boccia l’ampliamento | VIDEO Lo stop all’ampliamento della discarica Tre Monti di Imola è diventato definitivo. Con l’attesissima sentenza arrivata giovedì 18 aprile, il Consiglio di Stato ha bocciato il progetto della sopraelevazione portato avanti da Hera, Con.Ami e Regione Emilia-Romagna, dopo che già il Tar si era espresso in tale direzione all’inizio del 2018. Per il Consiglio di Stato il progetto di ampliamento ha violato le procedure di impatto ambientale e dunque non può essere realizzato. Una vittoria netta per il mondo ambientalista e per i comitati cittadini, al fianco dei quali si era schierato anche il Comune di Imola che si era costituito in giudizio nel ricorso in appello promosso dalla Regione contro la sentenza pronunciata dal Tar a inizio anno.  La sentenza è stata accolta con favore dalla Sindaca di Imola Manuela Sangiorgi: “Aspettavamo con trepidazione, dalla fine dello scorso dicembre, quest’ottima notizia che intendiamo come una tutela assoluta per il nostro ambiente e per la salute degli imolesi” ha dichiarato la prima cittadina aggiungendo che “ora a livello regionale si dovrà individuare in modo definitivo un piano B per la gestione dei rifiuti”. Soddisfazione è stata espressa su Facebook anche dal Comitato “No discarica Tre Monti – Vediamoci Chiaro che in questi mesi si era battuto contro l’ampliamento della discarica.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi