IMOLA: Salvini contro il governo, e sul caso Fontana “Giustizia alla Palamara” | VIDEO

Politica
IMOLA: Salvini contro il governo, e sul caso Fontana “Giustizia alla Palamara” | VIDEO E’ un fiume in piena Matteo Salvini, che dopo aver inaugurato la sede della Lega a Bologna ha incontrato nel giardino del Molino Rosso gli elettori e i militanti imolesi. Il leader del carroccio durante il proprio comizio non si è risparmiato dicendosi contrariato dalle politiche interne ed estere del governo Conte e sottolineando come il partito sia contrario alla proroga dello stato di emergenza: «Più passano i giorni più mi rendo conto che c’è qualcuno tra Roma e Bruxelles che vuole un popolo di servi – ha detto dal palco Salvini -. Il solo fatto che qualcuno mercoledì venga in aula a chiedere di allungare lo stato di emergenza fino a fine Ottobre mi dice che dobbiamo alzare la testa. Questi ci vogliono chiusi in casa, con un po’ di reddito di cittadinanza, e intanto i negozi, le partite iva e le aziende chiudono. A Settembre l’Agenzia delle Entrate è pronta ad inviare 12 milioni di cartelle esattoriali, la nostra proposta è stracciarle, e farne un enorme falò». L’ex Ministro dell’Interno ha inoltre citato la ministra dell’istruzione Lucia Azzolina «La attaccano non perchè sia donna, ma perché non è capace» mentre per quanto concerne il caso del governatore della Lombardia Attilio Fontana recentemente indagato per l’inchiesta sulla Dama Srl «Indagano chi regala camici e non chi ruba, è una schifezza la giustizia alla Palamara». Giovedì il senato si esprimerà sull'autorizzazione o meno a procedere contro di lui per i fatti legati alla nave ONG Open Arms. Sul piano locale invece il leader leghista si è detto orgoglioso per il ritorno della F1 a Imola.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi