MOTORI: Capolavoro Dovizioso! Marquez beffato sul traguardo, il Gp d’Austria è suo

sport
MOTORI: Capolavoro Dovizioso! Marquez beffato sul traguardo, il Gp d'Austria è suo Solo Andrea Dovizioso poteva farcela, solo il campione forlivese della Ducati poteva permettersi di infliggere a Marc Marquez la più cocente delle sconfitte in un circuito che resta tabù per il fuoriclasse della Honda. Al Red Bull Ring i due grandi contendenti per il titolo mondiale hanno dato letteralmente spettacolo slacciandosi dal resto della compagnia dopo i primi giri di approccio, quelli in cui anche Fabio Quartararo sembrava in grado di sostenere il loro ritmo indiavolato. Così non è, però, col francese che dovrà accontentarsi di un terzo gradino del podio ottenuto ai danni di un comunque positivo Valentino Rossi: Dovi tiene il passo di Marquez, lo supera a nove giri dal termine ma viene prima marcato a vista e poi rispedito al mittente dal leader del Mondiale. Si arriva così all'ultimo giro, vissuto col cuore in gola: Marquez è davanti ma all'ultima curva riceve il sorpasso fatale di DesmoDovi che poi sfrutta tutta la potenza della sua Rossa per tenere botta nel rettilineo finale e conquistare la vittoria nel Gran Premio d'Austria. Un successo che riaccende un barlume di speranza per il titolo mondiale anche se il vantaggio di Marquez su Dovi resta imperiale: +58 per l'iberico rispetto al romagnolo. "Mi sono lasciato guidare dall'istinto – le parole di Andrea a caldo – ho usato un pizzico di follia consapevole del fatto cher se mi fosse andato male quel sorpasso sarei comunque arrivato secondo".

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi