RIMINI: Poche vaccinazioni, per la Regione è rischio epidemia

Vaccino-siringa-kB7B-U43250589018597F2-593x443@Corriere-Web-Sezioni.jpgÈ stato certificato dal servizio Prevenzione collettiva e Sanità pubblica della Regione Emilia-Romagna il dato secondo cui la Provincia di Rimini resta la meno coperta dalle vaccinazioni obbligatorie, con un tasso di copertura che si ferma all’87% contro il 93% di media regionale. Secondo gli esperti, scendere già al di sotto del 95 percento metterebbe […]

RIMINI: Economia, la città felliniana è prima in regione – VIDEO

rimini-1.jpgSi trova al 16esimo posto in Italia ma su scala regionale batte tutte le altre città e conquista la medaglia d’oro. Rimini, secondo il Sole24Ore, economicamente parlando è cresciuta nel 2015. Aumentano, infatti, le percentuali economiche della provincia felliniana che riguardano il valore aggiunto e la produzione. Per quanto riguarda il primo, dall’ennesima ricerca dedicata […]

EMILIA ROMAGNA: Partecipate, la Regione dismette e risparmia – VIDEO

wpid-dismissione_partecipate.jpgUscita da otto partecipate, di cui verranno dismesse le quote e la riduzione da 7 a 4 società in-house. E’ questo in estrema sintesi il piano approntato dalla giunta regionale dell’Emilia Romagna in merito al riordino delle realtà a partecipazione pubblica. Si punta a risparmi per nove milioni di euro e ad un’entrata fino a […]

NUOTO: Bocchia, Carraro e Sabbioni premiati dalla Regione – VIDEO

wpid-premiazione-bonaccini-nuoto.jpgL’Emilia-Romagna premia i suoi maggiori talenti del nuoto dopo le ottime prestazioni ottenute nei recenti Europei che hanno permesso di issare l’Italia al secondo posto del medagliere. Il presidente della Regione con delega allo Sport Stefano Bonaccini ha incontrato nella sala della Giunta Federico Bocchia, Martina Carraro e Simone Sabbioni, in rappresentanza anche dei compagni […]

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Bonaccini “vogliamo rafforzare servizi e Pa”

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Bonaccini "vogliamo rafforzare servizi e Pa" Con l’autonomia regionale “vogliamo rafforzare l’efficienza di servizi e pubblica amministrazione, in un quadro di coesione in cui i livelli essenziali delle prestazioni siano assicurati a tutti i cittadini. Non vogliamo maggiori risorse, ma spendere meglio quelle che ci sono”. Così il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, in un’intervista al Corriere della Sera. E a chi gli contesta di volere la ‘secessione dei ricchi’, risponde: “È un’accusa che non trova riscontro nelle nostre richieste”. E ribadisce: “Non chiediamo un euro in più: la sfida è l’efficienza, gestire meglio a parità di risorse. L’Emilia-Romagna non chiede 23 materie, e all’interno delle 15 a cui punta definisce funzioni precise per gestire meglio rigenerazione urbana, sicurezza del territorio, rifiuti, sanità”. Alla sua regione interessa “avere insegnanti nelle aule a settembre, scuole moderne e sicure. Un approccio diverso da Veneto e Lombardia”, afferma Bonaccini. E aggiunge: “Mi pare che il governo si stia attestando sulla nostra posizione. Per dire se firmeremo devo prima capire che risposte ci daranno. Ora vedo molta confusione”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi