EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Boccia “Spetta al Parlamento, poi si può completare” | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Boccia “Spetta al Parlamento, poi si può completare” | VIDEO “La discussione la deve fare il Parlamento, definiti i livelli essenziali di prestazione si potrà completare il percorso”. Così il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, che nella sua recente visita a Rimini è intervenuto sul tema dell’autonomia regionale richiesta nei mesi scorsi da Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna. “Nessuno ha messo in discussione il tema di tenere le risorse sul territorio”, ha aggiunto il ministro, per il quale “l’attuazione del principio di sussidiarietà è emersa con tutta la sua forza in questo periodo.

“Io non rinuncio alla richiesta di autonomia – ha detto il presidente della Regione, Stefano Bonaccini -. È una autonomia differente da quella hanno chiesto altri, è nel solco di quello che il Paese prevede e non vogliamo scassare nulla”. Per Bonaccini maggiore autonomia significa meno burocrazia e più libertà su questioni che attengono più al singolo territorio che al Paese. “Noi non abbiamo chiesto tutte le materie che la Costituzione assegna possano essere chieste perché alcune materie devono stare in capo allo Stato e poco alle regioni”, ha concluso il presidente.

EMILIA-ROMAGNA: Coronavirus, nuovo bollettino, la Romagna fa doppio 0

EMILIA-ROMAGNA: Coronavirus, nuovo bollettino, la Romagna fa doppio 0 In Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore si sono registrati 18 nuovi casi di positività al coronavirus di cui 16 asintomatici relativi all’attività di screening regionale. I decessi sono stati sette: tre uomini e quattro donne. Lo ha comunicato l’ente locale in una nota. I tamponi effettuati sono stati 5.080, che raggiungono così complessivamente quota 341.710. A questi si aggiungono 2.836 test sierologici. Le nuove guarigioni sono state 162, per un totale di 21.018: il 75,4% sul totale dei contagi dall’inizio dell’epidemia. Continuano a calare i casi attivi, e cioè il numero di malati effettivi, che a oggi sono 2.688 (-151 rispetto a ieri).

Nel dettaglio in Emilia-Romagna i decessi di persone contagiate dal coronavirus sono stati due in provincia di Piacenza, uno in quella di Parma, due in quella di Reggio Emilia, uno in quella di Modena e uno in quella di Bologna (nessuno nell’Imolese). Nessun morto nelle province di Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini e da fuori regione. Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che invece si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.496 a Piacenza (+1), 3.540 a Parma (+6), 4.956 a Reggio Emilia (+4), 3.922 a Modena (nessun nuovo caso), 4.644 a Bologna (+2); 397 a Imola (+3); 997 a Ferrara (+2). Invariati rispetto a ieri i casi di positività in Romagna, dove non se ne sono quindi registrati di nuovi: 4.908, di cui 1.028 a Ravenna, 944 a Forlì, 780 a Cesena e 2.156 a Rimini, gli stessi numeri di ieri.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi