EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, duello a distanza tra Bonaccini e Zaia | VIDEO

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, duello a distanza tra Bonaccini e Zaia | VIDEO A pochi giorni di distanza dai referendum sull’autonomia in Lombardia e Veneto, è questo stesso tema a scaldare gli animi della politica. Siamo ormai chiaramente all’inizio di una lunghissima campagna elettorale in vista delle elezioni nazionali e intanto a duellare a distanza, a suon di dichiarazioni, sono il presidente dell’Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e il suo omologo veneto Luca Zaia. Facciamo però prima un passo indietro. Come ricorderete la nostra Regione ha scelto di avviare una trattativa col Governo sfruttando le possibilità concesse da un articolo costituzionale. Dopo una fase di concertazione, il documento è stato votato in Consiglio Regionale. Veneto e Lombardia hanno invece scelto di procedere tramite un referendum consultivo, ampiamente sfruttato dalla propaganda leghista. Il giorno dopo l’esito, scontato ma che ha colpito per l’alta affluenza, Lombardia e Emilia-Romagna hanno deciso di avviare un percorso comune di confronto col Governo. Da Venezia invece Zaia ha immediatamente alzato la posta strumentalmente, puntando in un primo momento a un Veneto a statuto speciale. “Non firmeremo mai un’intesa-farsa” così ha tuonato il governatore leghista. Dichiarazione che ha mandato su tutte le furie Bonaccini. “Il Veneto non è ancora pronto – ha commentato, invitando Zaia a non “offendere ciò che stiamo facendo”. Immediata la controreplica, “Delle due l’una: o il Presidente Bonaccini non sa leggere l’italiano, oppure ha la coda di paglia”. Intanto c’è però un’altra questione che fa discutere l’ambito politico: l’ex presidente Vasco Errani ha apertamente detto che, per le prossime elezioni, non ci sono le condizioni per un’alleanza col PD. Staremo a vedere.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi