PING PONG CATENA DI COMANDO del02/02/2017

Ping Pong

La tragedia dell’Hotel Rigopiano di Farindola e le immagini, i servizi radio-televisivi, internet, i siti nella drammaticità dell’evento, hanno posto in rilievo, da una parte, l’imprevedibilità, la casualità, il sommarsi di molteplici avverse condizioni, ma anche la superficialità, la sovrapposizione di poteri e di funzioni, le distinzioni dei ruoli, i ritardi e la confusione, ma, dall’altra parte, la professionalità degli operatori, il sacrificio dei Corpi dello Stato e dei volontari e la solidarietà del popolo italiano. Con onestà intellettuale, dobbiamo anche aggiungere, soprattutto nelle prime ore, l’impreparazione dei media, la scarsa professionalità ed una certa base di superficialità. Compito della puntata di Ping-Pong è quello di assumere il caso di Rigopiano come paradigma di ipotetici casi di disastri naturali, anche nei nostri territori (valanghe, alluvioni, terremoti, incendi, crolli, etc…).

Tags:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi