PING PONG “COSTITUZIONE E REFERENDUM” del 08/09/2016

Ping Pong

In questa prima puntata di confronto non saranno messe in campo le opzioni di ciascuno dei partecipanti, quanto, invece, le ricadute, le conseguenze interne ed internazionali in caso di affermazione del SI’ o del NO. Del pari, proprio per condurre un’opera di chiarimento e di approfondimento, vorremo poter focalizzare gli argomenti del Ping-Pong, non sull’Italicum, non sulla 1° parte della Costituzione, che tratta dei “Principi fondamentali” (artt. 1/12), ne’ dei “Diritti e dei Doveri dei cittadini” (artt. 13/54), quanto, invece, sugli argomenti e sulle materie oggetto della Riforma e sottoposti a Referendum, contenuti nella seconda parte della Costituzione (artt. 55/139). Con onestà intellettuale, contrariamente a quanto si vocifera, si può lecitamente affermare che non cambia la Costituzione Italiana (Principi fondamentali, diritti e doveri dei cittadini), quanto, invece, la strumentazione in un’epoca diversa da 70 anni fa, per materializzare ed applicare la stessa Costituzione.

 

Tags:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi