PREDAPPIO: Commemorazione per la nascita del Duce

Speciali
Il 29 luglio è stata una giornata che ha riunito a Predappio tutti i nostalgici di Benito Mussolini. Una giornata per celebrare l’anniversario  della nascita del Duce, avvenuta il 29 luglio 1883, e per essere riuniti in raccoglimento nella città che ha dato i natali al fondatore del Fascismo. Il corteo si è riunito come ogni anno nella piazza principale di Predappio, Piazza Sant’Antonio, per poi spostarsi al Cimitero Monumentale di San Cassiano dove si trova la cripta che contiene le spoglie del Duce e infine concludere la giornata con un pranzo conviviale a Villa Carpena. “Noi facciamo tre commemorazioni all’anno da circa quindici anni: la nascita, la marcia su Roma e la morte del Duce. Ci teniamo a farle nel ricordo di un grande personaggio mandato dalla Provvidenza” – spiega il responsabile della Casa dei Ricordi di Villa Carpena Domenico Morosini. “La giornata di oggi è un incontro fra vere persone che hanno creduto e che credono tutt’ora nel Fascismo – chiarisce Mirco Santarelli, prossimo candidato a sindaco di Faenza per il movimento Forza Nuova – In un Fascismo ideale e reale, quello che speriamo tutti quanti possa tornare un domani per salvare la nostra povera Patria. Ci siamo trovati qui al cimitero, abbiamo ascoltati i reduci, vere e proprie testimonianze viventi sui fatti della guerra e adesso ci spostiamo a Villa Carpena a mangiare fra camerati, a ricordare e a cantare i nostri inni”.
Installa o aggiorna Flash Player
Tags:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi