RAVENNA: Blocco trivelle, a rischio migliaia di posti di lavoro

Economia
RAVENNA: Blocco trivelle, a rischio migliaia di posti di lavoro Sembra ormai certa la sospensione di diciotto mesi dell'attività di ricerca di idrocarburi. Nel Ravennate sono a rischio migliaia di posti di lavoro.      C'è preoccupazione in Romagna per quello che a tutti gli effetti sembra essere l'ennesimo colpo basso all'economia del nostro Paese. Dopo l'ultimo braccio di ferro tra Lega e 5 Stelle, il governo ha deciso una moratoria di 18 mesi per la ricerca di idrocarburi su tutto il territorio nazionale, aumentando inoltre di 25 volte i canoni di concessione. Un duro colpo in particolare per il Ravennate, dove il settore oil&gas garantisce lavoro a migliaia di persone, molte delle quali ora sono a rischio. Nelle scorse ore la Regione Emilia-Romagna, per bocca dell'assessora Palma Costi, ha garantito di voler correre ai ripari, per quanto di sua competenza, per cerca di salvaguardare questo settore strategico. Sono mille le imprese regionali, con circa 10mila lavoratori diretti e altre decine di migliaia per l'indotto. Secondo l'esecutivo regionale, il blocco è anacronistico e crea solo un danno all'economia. "La transizione verso le fonti rinnovabili è già iniziata – viene ricordato – ma è ovvio che nella fase intermedia il gas naturale rappresenti una necessità". E' infatti vero che se sul fronte italiano dell'Adriatico le trivelle verranno bloccate, ad esempio dal lato croato le attività proseguiranno normalmente. E non è difficile intuire che il materiale da estrarre sia lo stesso. Con questa iniziativa il nostro Paese sarà quindi sempre più costretto ad acquistare fonti energetiche dall'estero, in un nome di un falso ambientalismo. Le attività di estrazione nel Ravennate vanno avanti da 50 anni e al momento si sono registrati zero incidenti. Tuona anche Confindustria Romagna che definisce questa scelta un "suicidio industriale" invitando tutti a una prossima manifestazione di piazza.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi