RAVENNA: Cade nel fiume con l’auto, i soccorsi la cercano per ore ma lei era a casa sua | VIDEO

Cronaca
RAVENNA: Cade nel fiume con l’auto, i soccorsi la cercano per ore ma lei era a casa sua | VIDEO Preoccupazione ieri sera a Ravenna per una donna di 49 anni di cui si erano perse le tracce dopo che era finita con la propria macchina in un canale. Le ricerche sono andate avanti diverse ore. Peccato che la signora nel frattempo fosse tornata a casa propria.   L’hanno cercata per tutta la notte perché la credevano dispersa o ferita, se non peggio, dopo un incidente d’auto ma lei si trovava tranquillamente a casa sua ignara del tutto. Protagonista della vicenda una donna di 49 anni di Alfonsine, nel Ravennate, che domenica pomeriggio era finita con la propria auto dentro al fiume Reno, mentre percorreva un tratto di strada al confine con la provincia di Ferrara per tornare a casa da una grigliata. A dare l’allarme il compagno, che non vedendola tornare ha percorso la strada a ritroso scoprendo l’incidente. I soccorsi, una volta giunti sul posto, hanno individuato l’automobile, semi sommersa dalle acque, ma della donna al volante nessuna traccia. Sono quindi partite le ricerche, con i vigili del fuoco che hanno fatto arrivare la gru per recuperare il veicolo, le forze dell’ordine a perlustrare il territorio e addirittura i sommozzatori, arrivati da Bologna per scandagliare il letto del fiume. Peccato che la 49enne nel frattempo fosse tornata a casa sua, accompagnata da un’altra signora che passava da quelle parti e che si è offerta di darle uno strappo. Le ricerche sono durate fino quasi alla mezzanotte e si sono concluse proprio per merito dell’altra automobilista che, dopo aver letto delle ricerche su internet, ha telefonato al 112 per sciogliere il malinteso. A quel punto la donna è stata convocata in questura assieme al compagno per chiarire tutta la vicenda. In ogni caso le forze dell’ordine stanno continuando le necessarie verifiche per fare piena luce sull’accaduto e per valutare se ci siano gli estremi per una denuncia nei riguardi della donna.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi