RAVENNA: Caos rifiuti, in quattro finiscono a processo

Cronaca
RAVENNA: Caos rifiuti, in quattro finiscono a processo Ha preso il via giovedì mattina il processo riguardante la situazione caos rifiuti a Ravenna risalente al 2016. Quattro le persone imputate, tutte con ruoli dirigenziali nel consorzio “Ambiente 2.0”, per interruzione di pubblico servizio in concorso. Secondo quanto sostenuto dalla procura i responsabili sarebbero stati coscienti fin da subito di non avere sufficienti uomini e mezzi per poter gestire l’appalto. Stando alle stime i mezzi avrebbero dovuto essere almeno il doppio e gli operatori circa 150 in più. Da aprile a maggio città e provincia si erano trovate in poco tempo con cassonetti stracolmi di rifiuti e la situazione si risolse quando Hera chiuse il contratto.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi