RAVENNA: Coronavirus, sindacati insoddisfatti, “Decreto a maglie troppo larghe” | VIDEO

Attualità
RAVENNA: Coronavirus, sindacati insoddisfatti, “Decreto a maglie troppo larghe” | VIDEO A detta dei sindacati il decreto governativo che regola le aperture delle attività produttive sarebbe insoddisfacente in quanto, secondo Cgil, Cisl e Uil, "sono ancora troppi i settori – circa un’ottantina – considerati strategici per la produzione". Tra coloro che invece hanno deciso di chiudere, in provincia di Ravenna "rientrano il settore ceramico  – spiega il sindacalista di Filctem Cgil Alessio Vacchi – e l'automotive, con aziende importanti come la Vulcaflex".

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi