RAVENNA: Fatture false, nota azienda nei guai

Cronaca
RAVENNA: Fatture false, nota azienda nei guai La Guardia di Finanza di Ravenna ha sequestrato 800 mila euro in beni e disponibilità finanziarie a una nota azienda ravennate che opera nel settore delle riparazioni e manutenzioni delle apparecchiature elettriche. Secondo quanto emerso, attraverso società definite cartiere, aveva utilizzato fatture per operazioni ritenute inesistenti che le avevano procurato un vantaggio fiscale di circa mezzo milione di euro. Il legale rappresentante dell'azienda è stato segnalato alla Procura per il reato di utilizzo di fatture false e in concorso col fratello per sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi