RAVENNA: ‘Il nonno ci ha toccate’, denunciato un 70enne per abusi sessuali

Cronaca
RAVENNA: 'Il nonno ci ha toccate', denunciato un 70enne per abusi sessuali La Polizia di Stato ha denunciato un 70enne, cittadino italiano, per il reato di atti sessuali con minori, sottoponendolo alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati da due bambine di età inferiore ai 14 anni, vittime e nipoti dell’uomo. Le piccole si sarebbero confidate con il padre e la madre, raccontando loro di toccamenti subiti dal nonno all’inizio della scorsa estate. Quanto accaduto è stato denunciato dai genitori agli investigatori della Squadra Mobile di Ravenna, originando una delicata indagine costituita da una serie di verifiche ed accertamenti. Tale attività, coordinata dal Pubblico Ministero dott.ssa Cristina D’Aniello, ha permesso di accertare i fatti anche attraverso i meticolosi riscontri relativi alle assunzioni testimoniali raccolte. In tale contesto è emerso che in occasione di un insistente e duro confronto avvenuto in quell’ambito familiare nei giorni immediatamente successivi ai fatti, il 70enne non avrebbe negato l’accaduto. La riservata e puntuale attività investigativa svolta dai poliziotti della Squadra Mobile di Ravenna, ha disvelato i presunti abusi subiti dalle piccole e per questo lunedì scorso, su disposizione della dott.ssa Rossella Materia, G.I.P. presso il Tribunale di Ravenna, e su richiesta della locale Procura della Repubblica, i poliziotti hanno provveduto ad eseguire nei confronti del 70enne il predetto provvedimento restrittivo poiché gravemente indiziato del reato di atti sessuali con minori ai danni delle due nipotine.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi