RAVENNA: Illeciti nella biglietteria di tre siti Unesco, arrestato imprenditore | VIDEO

Attualità
RAVENNA: Illeciti nella biglietteria di tre siti Unesco, arrestato imprenditore | VIDEO Un imprenditore romano ex amministratore legale della società Novamusa, è stato arrestato sul Lago di Bracciano con l’accusa di peculato continuato, per condotte illecite nella gestione dei servizi di biglietteria e bookshop al Museo Nazionale, al Mausoleo di Teodorico e a Sant’Apollinare in Classe di Ravenna. I mancati versamenti nelle casse pubbliche ammontano a 542mila euro (cifra posta sotto sequestro) e riguardano il periodo tra il 2013 e il 2017. A condurre le indagini, sotto il coordinamento della Procura, il Nucleo di Polizia economico-finanziaria della Guardia di Finanza. Oltre all’uomo, che dopo il 2012 ha continuato a controllare Novamusa attraverso altre società, sono indagate altre tre persone. L’arrestato, che si trova nel carcere di Civitavecchia, anni fa è stato coinvolto in vicende giudiziarie analoghe in Sicilia.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi