RAVENNA: Malviventi fanno esplodere bancomat ma fuggono a mani vuote | VIDEO

Cronaca
RAVENNA: Malviventi fanno esplodere bancomat ma fuggono a mani vuote | VIDEO Esplosione nella notte, poco prima delle tre, all’ufficio postale del villaggio Anic  alla periferia di Ravenna. Ignoti malviventi hanno fatto esplodere lo sportello bancomat della struttura ma sono dovuti fuggire a mani vuote visto che la deflagrazione ha generato un incendio. La banda, non si sa da quante persone fosse composta, prima di manomettere lo sportello, ha oscurato le telecamere di videosorveglianza dell’ufficio postale per evitare di essere individuata. Poi sono entrati in azione, si presume con la tecnica della marmotta, ovvero utilizzando una lunga pala di ferro imbottita di esplosivo inserita all’interno dei distributori automatici per farli saltare in aria. Ma l’esplosione ha causato un incendio nella struttura e i malviventi sono dovuti fuggire a mani vuote. Sul posto, allertate dagli abitanti allarmati dal frastuono causato dalla deflagrazione, sono intervenute diverse volanti della polizia ma della banda non c’era già più nessuna traccia. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme. I danni all’ufficio postale e allo sportello sono ingenti e in mattinata si lavorava per ripristinare la situazione, tra gli sguardi incuriositi delle persone che cercavano di capire cosa fosse accaduto. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi