RAVENNA: Manifestanti cattolici in piazza contro “Delitto e Castigo” | VIDEO

Attualità
RAVENNA: Manifestanti cattolici in piazza contro “Delitto e Castigo” | VIDEO “ Se avessi voluto aspettare che tutti fossero diventati intelligenti sarebbe passato troppo tempo”. Così scriveva Fëdor Dostoevskij più di 150 anni fa nel suo capolavoro “Delitto e Castigo”. E chissà cosa avrebbe pensato il celebre romanziere russo sulla protesta, inscenata martedì sera a Ravenna da alcuni cittadini guidati dai rappresentanti del Popolo della Famiglia che hanno presidiato il teatro Alighieri distribuendo volantini e rosari allo scopo di convincere gli spettatori a disertare la messa in scena, considerata blasfema. Un invito al boicottaggio, quello dei manifestanti, che non ha impedito agli attori di andare in scena

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi