RAVENNA: Truffa nel commercio di auto usate, 25 misure cautelari

Cronaca
RAVENNA: Truffa nel commercio di auto usate, 25 misure cautelari Sono 25 le misure cautelari eseguite da polizia e Guardia di finanza tra Ravenna e Brescia nei confronti di una banda di truffatori nell'ambito del commercio delle auto usate. In carcere sono finite cinque persone, altre sette ai domiciliari e per 13 ci sarà l'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. I reati contestati sono di associazione a delinquere, truffa e trasferimento fraudolento di valori. Sotto sequestro anche 18 imprese. Per gli investigatori è stato messo in piedi un sodalizio criminale dedito alle truffe nel commercio di veicoli usati e al trasferimento fraudolento di valori, composto per la maggior parte da cittadini di origine romena attivi in Romagna e Lombardia. L'indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ravenna, è stata condotta dalle Squadre Mobili e Polizia Stradale di Ravenna e Brescia, supportati da pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Orientale di Bologna, e la Gdf di Ravenna. I dettagli dell'operazione saranno resi noti dagli inquirenti nel corso di una conferenza stampa che si terrà alle 12 alla Questura di Ravenna.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi