RAVENNA: Uccise il compagno davanti al suo chiosco della piadina, ottiene i domiciliari

Cronaca
RAVENNA: Uccise il compagno davanti al suo chiosco della piadina, ottiene i domiciliari Ha lasciato il carcere di Forlì per tornare nella sua casa di Piacenza Maila Conti, la 51enne accusata di aver accoltellato a morte il suo compagno, col quale gestiva un chiosco di piadina a Lido Adriano nel Ravennate. I fatti si erano svolti nella notte tra il 12 e il 13 agosto. I Carabinieri avevano trovato la vittima, Leonardo Politi di 61 anni, in fin di vita a pochi passi dal suo posto di lavoro. Accanto a lui la compagna che poi, in seguito all’interrogatorio, ha ammesso di averlo colpito con un coltello. La difesa sostiene che si sia trattato di legittima difesa mentre, per l’accusa, il colpo sarebbe stato inferto volontariamente. Il processo, spostato a causa dell’emergenza covid, inizierà a settembre. Nel frattempo la donna ha ottenuto gli arresti domiciliari, che sconterà utilizzando un braccialetto elettronico.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi