RAVENNA: Uccise la madre, confermato l’ergastolo per Secondo Merendi

Cronaca
RAVENNA: Uccise la madre, confermato l'ergastolo per Secondo Merendi L'omicidio nel 2015 a Cotignola, nel Ravennate. Confermato in Cassazione l'ergastolo per Secondo Merendi, 61 anni, accusato di avere ucciso il 14 aprile 2015 la madre, l'81enne Pia Rossini, nella loro casa di Barbiano di Cotignola, nel Ravennate.   Secondo le indagini dei carabinieri, coordinate dal pm Stefano Stargiotti, Merendi, difeso nel ricorso davanti alla Suprema Corte dall'avvocato Stefano Vezzadini, aveva strozzata la madre con un braccio, dopo averla presa alle spalle. Poi ne simulò lo strangolamento con la cintura di un accappatoio da parte di un bandito entrato per rubare. Il movente dell'omicidio era stato individuato nella natura economica: la Procura ravennate attribuì all'imputato in un anno e quattro mesi prelievi per 32 mila euro non giustificati, se non dal vizio del gioco.    

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi