RAVENNA: Valle Della Canna, Ancisi (Lpr) lancia l’allarme, “Situazione al limite” | VIDEO

Attualità
RAVENNA: Valle Della Canna, Ancisi (Lpr) lancia l’allarme, “Situazione al limite” | VIDEO E’ di nuovo allarme per quanto riguarda la Valle della Canna, nel ravennate, dove il livello dell’acqua, nonostante le immissioni degli ultimi mesi, sarebbe tornato a scendere drasticamente. A lanciare l’allarme è stato il capogruppo di Lista per Ravenna, Alvaro Ancisi, che in una nota ha sottolineato come non sia stato fatto abbastanza. L’unica opera efficace, secondo il capogruppo, è stata il ripristino di una paratoia di Ravenna Servizi Industriali, che ha consentito di immettere nei giorni scorsi 650mila metri cubi di acqua del Reno direttamente in Valle. L’operazione appena conclusasi, anziché sollevare il livello idrico dell’oasi a 30 centimetri, si sarebbe però arrestata a 18. Per questo Ancisi ha invitato l’Amministrazione a trovare misure definitive. “L’opera riconosciuta da tutti come risolutiva – scrive il consigliere – non gode ancora di nessuna prospettiva. Renderebbe infatti più razionali ed efficienti tutti gli interventi sulla rete idrica di alimentazione delle oasi ravennati, non solo Valle della Canna, ma anche Punte Alberete e Bardello, lo spostamento della traversa idraulica esistente sul Lamone dagli attuali 8 chilometri dalla foce a molto più avanti, preferibilmente dopo il ponte sulla statale Romea, allontanando anche in questo modo la dannosa risalita di acqua salata”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi