RIMINI: Arriva la tassa di soggiorno anche per gli affitti a breve termine | VIDEO

Economia
RIMINI: Arriva la tassa di soggiorno anche per gli affitti a breve termine | VIDEO Non c’è più scampo per nessuno. Per la stagione estiva a Rimini e presto in Riviera tutti dovranno sottoporsi al pagamento della tassa di soggiorno, persino i gestori delle locazioni brevi, sotto i trenta giorni. Tra le prime file, inoltre, dovranno presentarsi anche le piattaforme telematiche che affittano immobili per il periodo che va da maggio a settembre, il tutto per favorire il versamento dell’imposta di soggiorno e quindi contrastare l’evasione tributaria. Airbnb, Homeway e Casamundo, in qualità di intermediari, dovranno dunque adempiere a questo obbligo qualora il proprietario dei locali non si dimostri responsabile di pagamento. Si tratta quindi di un ulteriore tassello nel contrasto all’evasione che, nonostante le diverse lacune normative, per quanto riguarda il territorio riminese registra una percentuale di riscossione positiva, che si attesta sul 63%. Se però con i gestori degli alberghi si è comunque condivisa una linea comune, per le locazioni brevi mancavano riferimenti più certi, ora introdotti dal decreto legislativo 50/2017. Il Comune di Rimini, poi, applicherà l’aliquota prevista per gli alberghi a una stella, 50 centesimi, per un massimo di 3,50 euro, dato che l’imposta di soggiorno è prevista per sette giorni. Avviati in maniera ulteriore i rapporti con la Guardia di Finanza, Agenzia delle entrate e Corte dei Conti, dopo che un gestore è stato accusato di essersi trattenuto ben 150 mila euro. Dalla tassa infatti entreranno nelle casse del Comune ben 7 milioni di euro, mentre la spesa per il turismo toccherà vette di 12 milioni.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi