RIMINI: Arrivano contributi dalla Regione per aumentare voli europei sul Fellini

Attualità
RIMINI: Arrivano contributi dalla Regione per aumentare voli europei sul Fellini Aumentare i voli dalle mete europee, come Francia, Germania e Scandinavia, sull’aeroporto Fellini di Rimini. Quattro milioni e 172 mila euro è il finanziamento di Apt Servizi, in accordo con Visit Romagna e messo a bando dalla Regione Emilia-Romagna, che mira ad incrementare i flussi turistici internazionali presso lo scalo riminese e fidelizzare quelli già presenti. Lufthansa e Ryanair sono le due principali compagnie operanti sul Fellini. L’ambizione è quella di aumentare le loro tratte e attrarre nuove compagnie. “Il turismo è il petrolio della nostra Regione”, ha detto il governatore Stefano Bonaccini a commento dell’iniziativa, sottolineando l’importanza di internazionalizzare. Lo stesso assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini, ha ricordato che la strategia della Regione è quella di portare più turisti stranieri in Emilia-Romagna. Non aiuti pubblici, ma contributi alle compagnie aeree. Di questo si tratta e di questo si rallegra l’amministratore delegato di Airiminum, Leonardo Corbucci, secondo il quale la durata di quattro anni del contratto “fornisce uno strumento strategico nel periodo in cui saranno investiti 23 milioni di euro nelle infrastrutture”. Un progetto che la società di gestione dell’hub riminese presenterà ai primi di dicembre. Un anno che si sta chiudendo per il Fellini con quasi 400mila passeggeri, tutti provenienti da paesi stranieri, il 28 % in più dell’anno prima.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi