RIMINI: Case popolari, individuate 11 persone che avevano fornito false dichiarazioni ISEE | VIDEO

Cronaca
RIMINI: Case popolari, individuate 11 persone che avevano fornito false dichiarazioni ISEE | VIDEO La Guardia di Finanza di Rimini, a seguito di un’articolata attività investigativa nei confronti di soggetti che hanno fornito dichiarazioni false attinenti i propri valori mobiliari per aver accesso alle case popolari, ha individuato 11 assegnatari di alloggio popolare, che avevano fornito false dichiarazioni ISEE. Si tratta di  5 soggetti deferiti all’Autorità Giudiziaria per “indebita percezione di erogazioni a danno del Bilancio pubblico”, mentre nei confronti di altri 6 soggetti sono in corso di notifica verbali per violazioni amministrative per una sanzione totale di € 56.884.  L’attività di controllo svolta nell’operazione “Free house” ha portato a rilevare che, dal 2013 al 2017, a fronte di un ammontare di  € 173.652 euro di canoni di locazione che dovevano essere corrisposti all’Acer di Rimini, i beneficiari, in base alla presentazione delle autocertificazioni, hanno corrisposto € 100.839.  Questi soggetti sono risultati, quindi, titolari di patrimoni che arrivano a circa un milione e 800mila euro, mentre hanno attestato solo circa 15mila euro. I Finanzieri hanno ora dato esecuzione al provvedimento di sequestro preventivo dei beni, per un valore di € 39.312; mentre sono state inviate apposite segnalazioni all’ACER ed al Comune di Rimini, per il successivo recupero dell’indebito beneficio in base al ricalcolo del canone di locazione.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi