RIMINI: Caso sospetto di malaria per donna di ritorno dall’Africa

Cronaca
RIMINI: Caso sospetto di malaria per donna di ritorno dall’Africa Nella notte tra sabato e domenica è giunta nel reparto di Malattie infettive dell’Ospedale Infermi di Rimini dal Pronto Soccorso di Forlì una paziente con sintomi compatibili a quelli della malaria. La donna, di origine africana, ma da tempo residente in provincia di Forlì–Cesena, è da poco rientrata da un viaggio nel suo paese d’origine. “Al momento la positività alla malaria è solo sospetta – fa sapere la Ausl – e gli esiti definitivi dei test si avranno nelle prossime ore. Sottoposta a cure adeguate, le condizioni della paziente non sono gravi. Come da protocolli è stata informata l’Igiene Pubblica per l’eventuale relativa indagine epidemiologica, ma va ben precisato che la trasmissione della malaria non avviene attraverso contatti da persona a persona, ma solo tramite puntura di zanzara del genere anophele, non presente in Italia”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi