RIMINI: Chiede risarcimento dopo intervento estetico, “Mi hanno sfigurata”

Cronaca
RIMINI: Chiede risarcimento dopo intervento estetico, “Mi hanno sfigurata” Una imprenditrice svizzera di 50 anni è da due anni in causa con una clinica privata riminese, perché sostiene di essere stata sfigurata dopo alcuni interventi di chirurgia estetica. La donna è giunta nella casa di cura nel luglio del 2017 per un intervento al ginocchio. Qualche mese più tardi ha deciso di sottoporsi ad un intervento al seno e all’addome nella stessa struttura. Durante l’operazione le viene effettuato anche un filler al volto. Secondo il racconto della 50enne, dopo l’operazione si sarebbe sviluppata un’infezione al seno curata solo diversi mesi dopo a Milano. La donna afferma di ritrovarsi ora con un seno asimmetrico, un rigonfiamento sotto l’occhio e l’addome deturpato. Ora si attendono gli esiti della perizia dei tecnici del tribunale di Rimini. La richiesta danni, non ancora presentata, potrebbe aggirarsi attorno ai 500mila euro.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi