RIMINI: Coronavirus, i sindaci, “dobbiamo tornare alla normalità”

Attualità
RIMINI: Coronavirus, i sindaci, "dobbiamo tornare alla normalità" "Noi sindaci della provincia di Rimini ribadiamo come sia indispensabile proseguire nella vita delle nostre città con buon senso e intelligenza, continuando ad affrontare le cose con coraggio e dinamismo nelle piazze, nei luoghi di lavoro e d’incontro, nelle relazioni". E' l'appello diffuso dai sindaci dei comuni del Riminese e dal presidente della Provincia di Rimini che nella fase difficile del contagio da coronavirus invitano a riflettere sulla differenza tra giusta preoccupazione e allarmismo, convinti che serva un graduale ritorno alla normalità.  "Quello che è stato messo in campo in Emilia Romagna in questi giorni dimostra che si può adottare la tutela sanitaria migliore senza paralizzare le comunità- scrivono ancora i sindaci –  Anche da un punto di vista economico in generale, e turistico in particolare, verrebbe persino da chiedersi se paesi europei a noi concorrenti stiano adottando o abbiamo adottato le stesse misure o addirittura qualche paese concorrente in campo turistico stia “speculando“ sull’Italia". Per i firmatari dell'appello #laromagnanonsiferma, "occorre che per i prossimi giorni vi sia un graduale ritorno alla normalità, una volta testata la massima sicurezza medica. Senza fughe in avanti, ma – concludono – senza farsi bloccare dalla paura".

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi