RIMINI: Decesso di Vadim Piccione, il gip chiede nuovi accertamenti

Cronaca
RIMINI: Decesso di Vadim Piccione, il gip chiede nuovi accertamenti Arrivano aggiornamenti sul caso di Vadim Piccione, il ravennate di 22 anni morto nel 2012 durante la Notte Rosa e ritrovato il giorno dopo lungo le rive del canale Marano di Riccione. Il gip ha accolto la richiesta dei famigliari del ragazzo, che non hanno mai creduto alla tragica fatalità, e ha deciso di dare il via a ulteriori indagini. Saranno riascoltati gli amici che erano con lui quella sera e si indagherà in maniera più approfondita sulle cause del decesso. All’epoca dei fatti non era stato possibile eseguire un’autopsia accurata in quanto la salma, spostata più volte ed esposta a elevate temperature non era in buone condizioni durante l’esame.  

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi